Sanjam knjige u Istri
Sanjam knjige u Istri

5. Monte Librić indipendente

Cinque anni fa, un gruppo di giovani creativi della Fiera del libro di Pola incline al mondo e al libro dei ragazzi, ha deciso di fondare un festival del libro nuovo dedicato ai più giovani lettori. Monte Librić, che si è svolto sotto il patrocinio della Fiera, ha conquistato con la sua magia i cuori e le menti dei suoi visitatori, sia dei genitori che dei bambini, raccontandovi storie sul libro.


Di anno in anno, sia come idea sia come organizzazione, il festival ha continuato a crescere, ad evolvere e finalmente si è eretto in piedi. Nel suo quinto anno di vita, per la prima volta va in scena da solo. Quest'anno si aspetta la sua prima apparsa indipendente.


Coloro che hanno avuto la possibilità di visitare Monte Librić sanno che in quel luogo tutto si svolge attorno al libro: sia ascoltando storie o racconti che chiacchierando con scrittori di libri per ragazzi oppure partecipando ai laboratori creativi. A Monte Librić il libro si trova di casa, protetto e tra i suoi simili. Non è quindi affatto per caso che la nostra nuova dimora l'abbiamo trovata nella Comunità degli Italiani, il famoso Circolo, che ci offre la possibilità di creare un  Monte Librić fiabesco, una nuova città del libro per i ragazzi.  Il „Circolo“ è cinto da un anello di pietra che include in se il piu' antico accesso all'antica Pola, la mitica porta d'Ercole, nelle vicinanze del viale Giardini.


Quest'anno il festival irradierà nel suo nuovo splendore e con numerosi programmi. Come concetto, Monte Librić farà ancora un passo avanti e quest'anno ci racconterà una storia multiculturale con l'accento posto sulla letteratura italiani per ragazzi.
Come negli anni passati anche quest'anno a Pola arriveranno i più rilevanti autori croati del libro per ragazzi, sia scrittori che illustratori. Questa volta pero' saranno accompagnati da autori italiani che faranno altrettanto parte del festival. Accanto alla più recente e meritevole produzione libraria croata  presenteremo pure una grande scelta di editori italiani.


I programmi che accompagnano il festival saranno arricchiti da vari laboratori creativi dedicati al libro, molti dei quali bilingui (croato e italiano). Ci aspettano film, giochi scenici, giochi con burattini, spettacoli, viaggi nel mondo dei libri antichi, come pure riunioni specializzate e tavole rotonde nelle quali parteciperanno pedagoghi e bibliotecari da tutta la Croazia.


Il monte immaginario di libri posto in cima alle mura di Pola è opera del brillante gruppo formato dalle seguenti persone che lo hanno creato: Mauricio Ferlin, Magdalena Vodopija, Olivera Toić, Egle Vošten, Miodrag Kalčić, Marko Bolković, Rea Korani e Tina Zenzerović. Con idee comuni e con la nostra immaginazione faremo sì che il primo Monte Librić primaverile indipendente nasca ricco di  libri e pieno di bambini nella nostra città.

 

Slavica Ćurković
direttrice del Monte Librić